DHEAUSA.COM

  DHEAusa.com en Français                                                           
Français         English         Español       Português       Deutsch         Italiano

DHEAUSA.COM

  DHEAusa.com en Français                                                           
Français         English         Español       Português       Deutsch         Italiano

   DHEAUSA.COM

     DHEAusa.com en Français                                       
   Français     English     Español   Português   Deutsch    Italiano

Memoria e DHEA

Gli studi suggeriscono che la somministrazione di DHEA può migliorare la memoria e la plasticità neuronale.

DHEA ha dimostrato in studi di laboratorio di migliorare le funzioni cognitive, come la memoria. È stato anche dimostrato che uno squilibrio anormale nel cervello tra DHEA-S e cortisolo causa una diminuzione della funzione cerebrale.

Studi clinici

  • In uno studio condotto da una scuola di medicina, 31 persone anziane affette da grave perdita di memoria hanno assunto DHEA per via orale ogni giorno per 3 mesi. Non sono stati osservati effetti collaterali e, rispetto a coloro che hanno assunto un placebo, il gruppo che ha ricevuto DHEA ha ottenuto risultati migliori sui test di memoria e intellettuali.

  • Un rapporto medico del 1990 ha trovato una donna di 47 anni che aveva una storia di 20 anni di disturbi della memoria e dell’apprendimento, refrattaria a tutti i trattamenti, nonché bassi livelli di DHEA-S (177 ). Ha mostrato un miglioramento della memoria verbale, del riconoscimento visivo, nonché una normalizzazione dell’elettrofisiologia cerebrale (EGG e P300) a seguito dell’assunzione di DHEA a dosi comprese tra 12,5 mg / kg e 37 mg / kg per 2 anni.

  • In contrasto con gli effetti non benefici del DHEA sulla memoria nelle persone anziane, uno studio randomizzato del Regno Unito ha dimostrato che l’assunzione di DHEA (150 mg due volte al giorno) ha migliorato la memoria immediata negli uomini giovani e anziani. salutare. Questo studio mostra anche che il DHEA migliora l’umore soggettivo e abbassa i livelli di cortisolo alla fine della giornata, una sostanza nota per essere elevata nella depressione. L’effetto del DHEA sulla memoria sembra essere correlato all’attivazione iniziale della corteccia cingolata anteriore (CCA) ed è stato suggerito che ciò sia dovuto all’assorbimento neuronale del CCA sensibile agli steroidi, che può essere coinvolto nella il processo di memoria pre-ippocampale.

  • Effetto del DHEA sulla memoria del riconoscimento, sul processo decisionale e sulla discriminazione, nelle donne in postmenopausa. Uno studio di 8 settimane, in doppio cieco, controllato con placebo, in cui 30 donne (di età compresa tra 39 e 70 anni) hanno ricevuto 50 mg di DHEA per via orale al giorno per 8 settimane, ha dimostrato che i pazienti erano più conservatori (ad es. designare i soggetti del test mentale come “anziani” nelle loro decisioni relative alla memoria di riconoscimento e alla discriminazione della memoria rispetto ai soggetti del test introdotti brevemente.

  • Nel caso della memoria di riconoscimento, questo risultato può riflettere un’irregolarità empirica in cui esperienze di memoria forti e recenti rendono i partecipanti più conservatori. Nel caso della discriminazione della memoria, questo risultato può riflettere l’effetto del DHEA sulla percezione visiva con conseguenze sulla memoria. Questi risultati suggeriscono l’importanza metodologica di concentrarsi sui processi decisionali quando si esaminano gli effetti degli ormoni sulla memoria.